Tabella comparativa migliori prodotti

Migliori Modelli

I migliori modelli che abbiamo recensito per voi

Offerte del giorno

Sconti imperdibili e  offerte sui migliori prodotti che ogni giorno selezioniamo su Amazon

Ricerca Avanzata

Ricerca i prodotti per modello, marca, giudizio complessivo

Trolley: guida all’acquisto, caratteristiche, modelli migliori del 2019, marche, prezzi, recensioni

Se stai progettando di partire per un viaggio, che sia per lavoro o per puro divertimento, ma non sai da dove cominciare per organizzare la valigia, sei nel posto adatto! La scelta di un trolley da viaggio adatto al tipo di soggiorno che hai prenotato non è una cosa così scontata, perciò cercheremo in questa utile guida di consigliarti al meglio.

La parola trolley deriva dal verbo inglese “to troll” che nelle sue diverse accezioni ha il significato di “muoversi ruotando”: pertanto è stato assimilato nella lingua italiana per indicare una valigia di dimensioni variabili e dotata di ruote e di una maniglia estensibile che permettono di trasportarla come un carrello, senza il bisogno di sollevarla da terra.

Come scegliere il modello adatto

Se pensiamo che solo nel secolo scorso le persone durante i loro viaggi utilizzavano i bauli per contenere i loro effetti personali, che di certo risultavano molto capienti ma anche scomodi da trasportare, l’avvento delle valigie con le ruote ha segnato davvero una svolta per i viaggiatori di tutto il mondo.

I trolley sono diventati davvero indispensabili per trasportare tutto ciò di cui avremo bisogno nel nostro soggiorno lontano da casa, soprattutto perché i modelli in commercio sono così tanti ed eterogenei per poter rispondere alle necessità di ognuno. Potremo scegliere infatti una valigia delle dimensioni di cui abbiamo effettivamente bisogno, con la forma e lo stile che più ci piace e soprattutto costruita con materiali differenti. Pertanto non sarà difficile trovare un modello di trolley adatto ad una vacanza molto lunga e un altro da utilizzare solo per un weekend fuori porta!

Andiamo a vedere, nello specifico, quali sono i primi elementi da valutare per l’acquisto di un trolley di qualità e duraturo nel tempo:

  1. Solidità dei materiali
  2. Stabilità delle ruote
  3. Robustezza e maneggevolezza della maniglia estraibile
  4. Qualità dei tessuti del rivestimento interno
  5. Resistenza delle cerniere
  6. Presenza di accessori (beauty-case, doppio fondo, cinghie interne ecc.)

Dimensioni del trolley

Come trovare la valigia delle dimensioni adatte? E’ piuttosto semplice, perché la prima cosa da fare è valutare quanti giorni ci terremo lontani da casa, così potremo fare un elenco di quanti cambi avremo bisogno per essere sempre puliti ed in ordine. Di solito le case produttrici di trolley fabbricano valigie aventi tre dimensioni standard e le classificano in piccole, medie e grandi.

  • Piccole
    I trolley piccoli hanno dimensioni pari a 40 x 55 x 20 cm circa, pertanto si rivelano idonee ai soggiorno brevi, sia che si tratti di una trasferta di lavoro o di un fine settimana al mare.
  • Medie
    I trolley medi hanno dimensioni pari a 45 x 64 x 24 cm circa, dunque sono più utili per viaggi fino a 7 giorni, avendo più capienza per un maggior numero di effetti personali.
  • Grandi
    I trolley grandi hanno dimensioni pari a 50 x 74 x 29 cm circa, perciò risultano ideali per i viaggi lunghi e impegnativi.

Una categoria a parte è rappresentata dai micro trolley, ossia delle valigie di dimensioni talmente piccole da poter contenere al massimo un cambio. Queste ultime vengono utilizzate specialmente per le trasferte di lavoro “in giornata” e si rivelano ideali per esempio per portare con se il proprio personal computer ed un indumento di ricambio da utilizzare ove necessario.

Infine un ultimo elemento da valutare nella scelta delle dimensioni del nostro trolley è la stagione in cui intenderemo partire: questo perché gli indumenti invernali sono senza dubbio molto più ingombranti di quelli estivi, pertanto il volume all’interno della valigia cambierà radicalmente in base al clima che troveremo nella nostra meta di destinazione.

Spesso i trolley sono venduti in set comprendente tutte e tre le dimensioni, più eventuali accessori.

Il bagaglio a mano

Sempre in tema di dimensioni del trolley, un piccolo accenno va fatto in merito alle norme aeroportuali del cosiddetto “bagaglio a mano”.

Rientrano nella categoria dei bagagli a mano quei trolley (ma anche valigie senza ruote) che per dimensioni e peso  possono essere portati a bordo dell’aereo da parte del passeggero senza essere imbarcati nella stiva. La IATA, ovvero l’associazione delle maggiori compagnie aeree, stabilisce che la somma delle dimensioni di tale bagaglio non superi i 115 cm (ovvero la somma di 55 x 40 x 20 cm) e il peso di 5 kg (le maniglie e le ruote sono comprese in queste misure). Ovviamente ogni compagnia aerea prevede delle norme specifiche in materia, quindi si consiglia sempre di accertarvi bene sulle regole vigenti prima di recarvi in aeroporto.

Forma e materiali

Il successo che negli ultimi anni i trolley stanno riscuotendo tra i viaggiatori di ogni età, risiede soprattutto nella forma e nei materiali in cui sono costruiti. Solitamente hanno una forma rettangolare, ma ovviamente il design varia da modello a modello, pertanto potremo notare anche trolley con gli angoli più smussati o addirittura di forma ovale. Sicuramente ciò che caratterizza ancor più un trolley sono i materiali che lo compongono: esistono infatti modelli in tessuto morbido (tela, pelle o simili) ed altri che rientrano nella categoria delle valigie rigide (polipropilene, policarbonato, abs ecc.)

Anche le ruote e la maniglia estraibile del trolley possono essere in materiali diversi: sicuramente ruote in metallo rivestito di gomma risulteranno più robuste dei modelli in plastica, che se sottoposte ad un carico particolarmente eccessivo tenderanno a rompersi con una certa frequenza. Lo stesso discorso varrà per una maniglia in plastica piuttosto che in alluminio.

Affermare se sia migliore un trolley in tessuto rispetto ad uno rigido non sarebbe possibile principalmente per un motivo: ognuno di noi viaggia per motivi diversi, pertanto per alcuni una valigia di stoffa, morbida e leggermente deformabile, sarà l’ideale da inserire nel vano di un treno o nel portabagagli dell’automobile, mentre per altri una valigia rigida, elegante e sobria, rappresenterà la scelta più adatta per viaggi in aereo o trasferte di lavoro. La scelta sta a voi in base alle vostre esigenze personali!

Colori e design

Trovare il trolley dei nostri sogni non è ormai difficile, dal momento che le aziende operanti in questo settore si sbizzarriscono per creare modelli colorati e di design, accontentando i gusti di tutti, dai più piccoli ai più grandi.

La gamma di colori a nostra disposizione è davvero infinita e si può variare sia con le classiche tinte unite sia con modelli decisamente più fantasiosi e particolari. Oltre ai classici modelli neutri, in tonalità quali nero, blu e grigio, non sarà difficile trovare anche colori decisamente più pastello, come rosa, giallo, azzurro, lilla e così via. Questi colori non sono per voi abbastanza?Nessun problema, perché esistono trolley in fantasie davvero sgargianti, leopardati, zebrati, raffiguranti animali, bandiere, immagini stilizzate e anche personaggi dei cartoon o super eroi per i più piccoli.

Ovviamente tenete bene a mente che una valigia in tessuto tenderà a sporcarsi più facilmente di un modello rigido ed impermeabile: pertanto i tessuti chiari non saranno particolarmente adatti per i trolley che dovranno esseri imbarcati e che non rientrano nella categoria dei bagagli a mano. Allo stesso tempo se il motivo principale dei vostri viaggi è il lavoro, optare per un trolley rigido e in colorazioni neutre sarà sicuramente la scelta migliore, non solo perché il vostro bagaglio passerà molte volte nei magazzini degli aeroporti e nelle stive degli aerei, ma soprattutto perché sarà sicuramente più elegante e formale.

Se siete indecisi se optare per un modello neutro o per uno dal design stravagante e colorato, la soluzione potrebbe essere un rivestimento in tessuto per il vostro trolley: in questo caso non solo il vostro bagaglio sarà protetto dalla sporcizia e da graffi causati dagli spostamenti, ma soprattutto potrete scegliere tra una vastissima gamma di colori, fantasie e tessuti a seconda dell’esigenza del momento.

Accessori da viaggio

Come accennato nei paragrafi precedenti, spesso i trolley vengono venduti in set, così da avere sempre una valigia delle dimensioni adatte al viaggio del momento. Ma c’è di più: le case produttrici spesso offrono una scelta di accessori coordinati al modello di trolley da noi scelto, per poter organizzare ancora meglio tutti i nostri effetti personali quando siamo lontani da casa.

L’accessorio che più spesso vediamo venduto insieme ad un set o ad un singolo trolley è il beauty case. Questa borsa in miniatura è dotata di molte tasche e scompartimenti utili per avere a portata di mano diverse tipologie di oggetti che non rientrano nella categoria di abbigliamento. Infatti il beauty case nasce principalmente per contenere trucchi, prodotti per la cosmesi, detergenti, profumi, ma viene spesso utilizzato anche per contenere gioielli, orologi, caricabatterie, rasoi, medicine, documenti e così via. Insomma a seconda delle dimensioni del beauty è possibile riempirlo come meglio si crede.

Come per i trolley, anche il beauty case può avere forma ed essere in materiali diversi: vi sono modelli rigidi, altri morbidi e altri ancora semi morbidi; possono essere in plastica, in pelle, in tessuto, impermeabilizzati, di colore neutro o a fantasia, insomma la scelta è davvero ampia. Inoltre alcuni modelli sono pensati per essere agganciati alla maniglia estraibile del trolley, così da averli sempre a portata di mano e soprattutto senza il rischio che occupino troppo spazio in un trolley di piccole o medie dimensioni.

Rientrano nella categoria degli accessori, anche se fondamentalmente sono un tutt’uno con lo stesso trolley, il “doppio fondo” e le tasche interne ed esterne della valigia.

  • Con il termine “doppio fondo” si indica uno scomparto del trolley semi nascosto, o comunque isolato dalla parte principale: viene utilizzato allo scopo di isolare oggetti che possano sporcare gli indumenti contenuti dalla valigia (come ad esempio le scarpe) o per nascondere beni preziosi o fragili.
  • Le tasche, che possono essere sia interne che esterne, sono pensate per organizzare al meglio il contenuto della valigia, ad esempio isolando la biancheria intima dal resto dei vestiti o per riporre phon e altri prodotti elettronici. Quelle esterne sono di solito due (ma solo nei trolley in tessuto o semi rigidi): una tasca anteriore per riporre ciabatte e scarpe ed una tasca posteriore per documenti e giornali.

Marche e prezzi

Dando uno sguardo alle opinioni lasciate dagli appassionati di viaggi sul web, si può notare come siano davvero tante le marche, che per un motivo o per un altro, vengono molto apprezzate.

Le più ricorrenti sono Samsonite, Roncato, American Tourister, Carpisa, Travelite, Hauptstadtkoffer eccetera. Ovviamente sarebbe ingiusto indicarvi una marca che sia la migliore in assoluto, pertanto andiamo a vedere singolarmente le caratteristiche di tutti questi marchi e la relativa fascia di prezzo.

  • La Samsonite è un’azienda americana che venne fondata nel 1910 da un venditore di valigie nato in Colorado, Jesse Shwayder.  Negli anni è diventata leader nel mondo per la produzione di valigie e di altri accessori da viaggio, fabbricando prodotti robusti, innovativi e di qualità.  Tutti loro trolley derivano da una lunga tradizione di esperienza e originalità, ma allo stesso tempo negli anni hanno saputo evolversi, rispondendo alle diverse esigenze del viaggiatore moderno.

La Samsonite produce valigie per tutti i gusti e per ogni tipo di viaggio, con prezzi che variano da un minimo di 50 euro per i modelli piccoli e in tessuto fino ad arrivare ad oltre 500 euro per i trolley più all’avanguardia.

  • La Roncato è un’azienda tutta italiana fondata negli anni ‘70 da Giovanni Roncato, che ha saputo portare in alto questo marchio a livello mondiale. I loro prodotti, che comprendono oltre ai trolley anche beauty case e zaini cercano di coniugare innovazione e tradizione: oggi questa azienda può vantare il primato di aver fabbricato il trolley in policarbonato più leggero al mondo, e soprattutto di averlo fatto in Italia.

I loro trolley cercano di accontentare tutti i gusti, vi sono infatti modelli sia rigidi che semi rigidi, in nylon, in poliestere o in polipropilene e così via. La fascia di prezzo varia dai 40 ai 450 euro.

  • La American Tourister nasce nel 1933 a Rhode Island, per mano di Sol Koffler che fonda un’azienda di valige destinata a crescere negli anni.  Nel 1993 l’azienda è stata acquisita da Samsonite, espandendo così la sua produzione nel mondo.

I loro trolley sono di estrema qualità, coniugando colori e stile, ma ad un prezzo davvero accessibile: si parte da un minimo di 35 euro per i semi rigidi fino ad un massimo di 350 euro circa per i trolley rigidi in alluminio.

  • Carpisa è un marchio giovane che nasce solo nel 2001, ma che riesce a diventare leader nel settore borse e valigie in pochissimo tempo. I loro prodotti presentano il simbolo di una piccola tartaruga che oggi si può notare sempre di più in città italiane e straniere: l’azienda ha infatti avviato una rete di franchising con oltre 650 punti vendita nel mondo.

Oltre a fabbricare valigie, Carpisa offre una vasta scelta di borse, cinte, portafogli, portachiavi, beauty case, sciarpe, foulard e bigiotteria. I loro trolley appartengono ad una fascia economica, con prezzi che partono da 39 euro ed arrivano a 190 euro per un intero set.

  • La Travelite è un’ azienda tedesca che nasce nel 1949 ad Amburgo: da anni i loro trolley sono sinonimo di innovazione, cercando di seguire i cambiamenti e le esigenze dei viaggiatori di tutto il mondo. Dopo una prima distribuzione prettamente europea, dagli anni ’60 l’azienda ha iniziato a distribuire le loro valigie anche in Asia e in Sud America, per poi successivamente diventare leader nel mondo. I loro trolley sono di qualità e allo stesso tempo leggeri, pensati per non appesantire o ingombrare troppo chi viaggia. Inoltre l’azienda offre un’ampia scelta di bagagli a mano, tutti in grado di rispettare le norme aeroportuali delle principali compagnie low cost.

Nel loro catalogo sono presenti sia trolley rigidi in Abs che modelli semi rigidi in poliestere, oltre che naturalmente set completi e accessori.  I prezzi variano da un minimo di 40 euro ad un massimo di 200 euro per i singoli modelli in policarbonato, mentre per i set completi si parte dai 135 fino ad un massimo di 350 euro.

  • Il marchio Hauptstadtkoffer è di origine tedesca, che nasce a Berlino ma che di fatto risulta operativa a livello mondiale. Questa start up innovativa produce trolley per tutti i gusti, ma con un denominatore come che è la leggerezza e l’eleganza.  Il team che è alle spalle di questa azienda è davvero creativo, giovane e allo stesso tempo sostenibile. Tutte queste caratteristiche hanno reso possibile la loro commercializzazione non solo in Europa, ma anche in America e in Asia.

La fascia di prezzo parte dai 70 euro circa per i bagagli a mano rigidi in Abs, fino ad arrivare a 340 euro per i set delle tre dimensioni standard.

Pensiamo di avervi detto davvero tutto quello che c’è da sapere sull’argomento trolley, perciò a questo punto non ci resta che augurarvi buon viaggio!

Francesca Piscedda

E’ dai tempi del Liceo che la scrittura è tra le mie più grandi passioni. Da allora, e dopo aver conseguito una laurea in Letteratura, scrittura, editoria e giornalismo, condivido pensieri e offro consigli utili per la vita di tutti i giorni con chiunque abbia piacere di leggermi. Ciò che conta per me è che ciò che scrivo sia sempre interessante, chiaro, esaustivo e soprattutto sincero.D'altronde, come ha detto anche Ernest Hemingway, tutto quello che si deve fare è scrivere una frase vera. Scrivere la frase più vera che si conosce.

Prodotti più recensiti

Migliori prodotti recensiti

Prodotti in Offerta

Back to top
Trolley Migliore